T.I.P.
The Inner Player

LA FILOSOFIA T.I.P. 

Il nome del sito “The Inner player” rappresenta il concetto fondamentale che sostiene tutta la mia attività di coaching.
Quando parlo di “giocatore interiore” intendo quella componente mentale non visibile dall’esterno, che  però ha una percentuale alta di responsabilità sul risultato finale.
Uno sportivo è tale per talento, abilità e passione.
Appena “la promessa” entra nel mondo dell’agonismo e della prestazione, e solitamente questo avviene già nell’età dell’adolescenza, spesso non è più sufficiente saper correre, giocare, parare, nuotare etc., ma è importante sapere gestire e vivere al meglio tutta la pressione che da quel momento inizia ad arrivare dall’esterno, a seguito di sconfitte, infortuni e anche vittorie!
Lo sport è stato ed è tuttora parte integrante della mia vita. Sono stato un giocatore professionista, ho allenato diversi settori giovanili, tra cui quello della Sampdoria, e ora come Mental Coach, lavoro a supporto di allenatori e sportivi professionisti per il raggiungimento e il mantenimento della performance.
La preparazione fisica e la preparazione tecnico/tattica sono importanti, quello che fa la reale differenza sono la gestione dello stato d’animo e l’allineamento mentale.

PROGRAMMA T.I.P.

Utilizzando lo stesso acronimo del nome The Inner Player, ho sviluppato il programma  TIP (Training Identity Program) che viene personalizzato alle esigenze del singolo cliente o del gruppo di interesse.

T(Training) In questa prima fase il mio compito è quello di trasferire le basi della PNL (Programmazione Neuro Linguistica) per far capire come funzionano la nostra mente e il nostro dialogo interno.

I(Identity) Corpo centrale della mia attività è il lavoro sull’ identità personale, sulle convinzioni e sulla gestione degli stati d’animo, che permette al cliente di  raggiungere la trasformazione desiderata in modo veloce e senza sforzo

P. (Program) Una volta consolidate le fondamenta, ci concentriamo sul creare le abilità utili e necessarie per rendere l’atleta indipendente, definendo insieme un programma di azioni e lavoro pratico.

📌ASCOLTA ATTIVAMENTE📌

Le persone aspettano di parlare anziché ascoltare.😂

Tra questi anche i genitori e gli allenatori. Anzi gli allenatori, non tutti, per fortuna, non ti fanno neppure parlare.
E questi si perdono il meglio della comunicazione con i propri ragazzi.
Si, perché nelle parole della persona che parla, ci sono tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno per poterli comprendere.

Così è anche per gli allenatori.
Ma che cosa vuol dire ascoltare attivamente e come si impara?

Ascoltare attivamente significa concentrarsi volutamente a prestare attenzione non solo alle parole che l'interlocutore ha da dire, ma anche come le dice, con che espressione e che tono, cioè il tipo di comunicazione che usa.

Più è alto il livello di concentrazione e di attenzione che si raggiunge, più informazioni recuperi e meglio le utilizzi.

Come si può imparare?
Con la pratica.
Ma che tipo di pratica?
ecco gli elementi fondamentali dell'ascolto attivo.
👉Decidi di ascoltare attivamente tuo figlio o il tuo compagno o il tuo giocatore che alleni😉
👉Osserva con attenzione il contenuto, come lo esprime, che tono usa, le espressioni facciali che fa, che tipo di linguaggio usa , il movimento del corpo;
👉dopodiché elabora velocemente il racconto, e metti in ordine le informazioni ricevute e quelle che puoi utilizzare, immediatamente o nel prossimo futuro.

Fallo una, cento, mille volte e ti stupirai di come il tuo lavoro diventerà più facile.

#theinnerplayer #relazionisociali #saluteebenessere #libertà #pnl #coaching #allenatore #genitoriefigli #ascoltare
...

View on Facebook

[SCENDO IN CAMPO]

Vi aggiorno sul progetto "scendo in campo" che ha visto partecipare ragazzi dai 07 agli 11 anni, al mercoledì da gennaio ad oggi.

Terminata la prima fase, quella delle capacità coordinative, ora inizia quella relativa alle Abilità Tecniche che è possibile affrontare solo dopo l'apprendimento della Coordinazione.

Con soddisfazione mia e dei ragazzi, i test effettuati in campo, confermano che siamo sulla strada giusta, sia io che loro.

La mente governa il corpo e quindi con adeguati stimoli psico-motori il miglioramento anche tecnico è una naturale conseguenza.
I ragazzi con l'applicazione e il continuo mettersi in gioco, verificano che tutto è possibile, anche calciare di sinistro da chi normalmente fino ad oggi ha calciato solo di destro, anticipare un movimento, fare capriole, essere coordinati nella corsa, fare finte e giochi di gambe fino a due mesi fa impensabili per le loro capacità.

Ora li aspetta l'apprendimento dei fondamentali, stiamo praticando calcio quindi svilupperemo approfonditamente lo stop, il calciare, il guidare la palla, il colpire di testa, il tutto con esercizi personalizzati e con inserimento di difficoltà variabili.

Tutto ciò permette ai ragazzi di sviluppare tutte le loro potenzialità.😉

CONTATTATEMI PER INIZIARE UN PERCORSO PERSONALIZZATO!
...

View on Facebook

📌FAI DOMANDE UTILI📌

Nelle relazioni, la capacità di fare le domande giuste al momento giusto è una caratteristica importante da sviluppare, perché consente alla coppia di avere un miglior rapporto.

Anche in ambito sportivo è vero.

Quante volte avete sentito dire che non bisogna più chiedere al ragazzo, "hai vinto?" perché è più importante che si divertano?
Quindi ora la risposta alla nuova domanda "ti sei divertito?", può essere la stessa risposta che si da alla prima domanda: SI o NO, ma questa risposta non ci aiuta.
Entrambe sono domande chiuse e soddisfano solo la curiosità immediata di chi fa la domanda, e niente più.

Immaginate quante informazioni in più ricava un allenatore o un genitore se la domanda fosse, "cosa ti è piaciuto di più nella partita di oggi? "

Fare domande aperte è utile per :
- ottenere una quantità di informazioni maggiore
- incoraggiare il proseguo del dialogo e non solo si no
- esprime interesse per l'altra persona che pensa , "ah ma allora mi vede, mi considera, mi vuole bene...." ecc ecc
- aumenta il livello del rapporto in termini di intimità
- fa scoprire anche piccoli disagi del ragazzo

Se sai comunicare VINCI a prescindere.

#theinnerplayer #relazionisoaciali #saluteebenessere #libertà #pnl #coaching #comunicazioneefficace #allenatore #genitoriefigli #
...

View on Facebook

Contattatemi